Come scrivere annunci immobiliari Vincenti sfruttando un processo neuronale che agisce nella nostra mente

Come scrivere annunci immobiliari Vincenti sfruttando un processo neuronale

La maggior parte delle descrizioni testuali degli immobili pubblicate sui siti delle agenzie sono inefficaci perché utilizzano parole, invece di utilizzare i suoni.

Una mente non può capire le parole. Una mente può solo capire i suoni. Tratto dal capolavoro di Laura Ries “Battlecry: Winning the battle for the mind with a slogan that kills”.

[Il libro “Battlecry” nello specifico parla di tecniche per la realizzazione di slogan efficaci. La buona notizia per te è che le stesse tecniche possono comunque essere adattate ed utilizzate per scrivere annunci immobiliari capaci di stimolare queste connessioni neuronali, come ti dimostrerò a fine articolo. Buona lettura].

La mente percepisce i suoni non parole. Si pensa che la mente possa capire le parole, ma questo è sbagliato.
I suoni nella mente vengono compresi grazie a un processo neuronale.

Ma cosa centra questo con l’immobiliare? E soprattutto perché questa roba ha il potere di farmi ricevere più contatti da persone interessate all’acquisto e affitto d’immobili?
Scoprilo adesso, ti basta solo continuare a leggere.

I nostri cervelli sono dotati di cento miliardi di cellule neuronali. Questi neuroni sono cablati assieme.
La scoperta è stata fatta da scienziati americani che hanno studiato il cervello dei vermi.
Giungendo alla conclusione che il cervello può avere 23 miliardi di connessioni di suoni, che sono collegati fra loro.

E come vengono collegati questi suoni? Attraverso le rime.
Quando due parole rimano si stimolano l’un l’altro per questo una cosa che rima si ricorda più facilmente. La stessa cosa succede con le allitterazioni. (Figura retorica, ricorrente soprattutto in poesia, che consiste nella ripetizione, spontanea o ricercata -per finalità stilistiche o come aiuto mnemonico-, di un suono o di una serie di suoni, acusticamente uguali o simili, all’inizio -più raramente all’interno- di due o più vocaboli successivi, producendo omofonia -al pari della rima-. Fonte: wikipedia.org).

Un’altra tecnica potente per stimolare queste connessioni neuronali è la ripetizione.
Un esempio magistrale dell’utilizzo di questa tecnica lo possiamo notare nel discorso del 4 novembre 2008 di Barack Obama.

E’stato un credo scritto nei documenti su cui si fonda il nostro paese e che
dichiarano il destino della nazione. Yes We Can.
E’ stato sussurrato dagli schiavi e dagli abolizionisti che nelle notti più buie hanno
illuminato il sentiero verso la libertà. Yes We Can.
E’ stato l’appello per i lavoratori che hanno saputo organizzarsi, per le donne che
hanno saputo ottenere il voto, per un presidente che scelse la luna come nuova
frontiera e per un re che ci ha portato in cima alla montagna ed indicato la strada
per la terra promessa.
Diciamo Yes We Can alla giustizia ed all’uguaglianza, diciamo Yes We Can alle
opportunità ed ad un mondo prospero.
Si, possiamo guarire questa nazione e si, possiamo guarire questo mondo. Yes We
Can.

Il motto della sua campagna elettorale “Yes, we can” è risuonato per ben 5 volte nel discorso.

E infine le ultime due tecniche elencate nel libro della signora Ries per stimolare il ricordato: l’inversione e il doppio senso, (una parola che ha due significati).

Nel libro vengono fatti anche degli esempi di aziende importanti che utilizzano queste tecniche.

walkie talkie – rima -.

La Lexus ogni anno fa una promozione intitolata: December to Remember – rima -.

Lo slogan del furgone Ford: this is the ford 150 and every other truck is history. – rima –.

Toys for tots. Una campagna promossa dai Marines che distribuisce giocattoli ai bambini indigenti. – allitterazione –

M&M melts in your mouth. – allitterazione –

FedEx: When it absolutely, positively, has to be there overnight. – Ripetizione -.

Ma visto e considerato che questo articolo viene letto solo dagli agenti immobiliari, facciamo un esempio specifico. Adattiamo per gli strumenti moderni un annuncio del leggendario fondatore di Agora Financial, “Bill Bonner”.

 

Headline: Una Soluzione da Sogno, villetta a Schiera con vista Spettacolare!

Sub Headline: Questo PARADISO è reale ed è alla tua portata.

Guardi fuori dalla finestra, oltre il giardiniere, che è impegnato a potare gli alberi dei limoni, dei ciliegi e dei fichi….. in mezzo allo splendere delle gardenie, dell’ibisco e delle altee rosate.

Il cielo è di un blu limpido. Il mare è di un blu intenso, scintillante con la luce del sole.

Una brezza gentile arriva dall’oceano, pulita e rinfrescante, mentre la cameriera ti serve la colazione a letto.

Per un momento pensi di essere MORTO e di trovarti in PARADISO.

Ma questo PARADISO è REALE. E’ alla TUA portata. 

Vuoi un sito immobiliare Vincente che ti consenta di utilizzare tutte le tecniche neuronali sopra elencate non solo per vendere, ma anche per acquisire nuovi immobili?
Allora NON perdere questa straordinaria offerta speciale: Sito immobiliare a soli E. 29,57 al mese (con noi non paghi l’iva). Contattaci adesso per maggiori informazioni tel: 0823977703.
O semplicemente registrati alla nostra newsletter per ricevere via email trucchi e consigli di web marketing immobiliare (GRATIS).

Se ti iscrivi adesso alla nostra newsletter ricevi subito un Ebook in omaggio. Ti basta semplicemente inserire la tua email nel modulo sotto e cliccare il pulsante rosso “scarica l’ebook”.

The following two tabs change content below.

Ferdinando Santoro

SEO, specializzato in adwords immobiliare, facebook immobiliare. Lavora presso navaCASA.it. Se Il contenuto è il re, la perseveranza è la regina. Cell: 331 15 67 578