Il Prof. Salvatore Coddetta in persona rivela per la prima volta i suoi 3 segreti (gelosamente custoditi), per l’ottimizzazione di una campagna di Mobile marketing immobiliare

Mobile marketing immobiliare Salvatore Coddetta Ferdinando Santoro

J-Ax in una sua celebre canzone dice che ormai l’IPhone fa parte del nostro corpo. Questo la dice lunga sul fatto che oggi NON possiamo più separarci dal nostro dispositivo mobile, e dovrebbe far riflettere gli amici agenti sull’importanza del mobile marketing immobiliare.

Per una disamina precisa e puntuale sull’argomento abbiamo deciso di incontrare uno dei massimi esperti in Italia di mobile marketing immobiliare il prof. Salvatore Coddetta.

Per chi non lo conoscesse il prof. Salvatore Coddetta oltre ad essere titolare di agenzie immobiliari, è anche coach, formatore (tra i suoi clienti i più importanti franchising immobiliari, agenzie immobiliari indipendenti e associazioni di categoria tra cui Fiaip). Nel lontano 2006 fonda la prima scuola in Italia di formazione professionale specializzata nell’addestramento degli agenti immobiliari. Autore dei migliori libri sul marketing immobiliare (giusto per citarne uno a caso, Mobile Marketing Immobiliare).

Nando: È assodato che le ricerche da mobile hanno superato quelle da desktop, ma cosa c’entra l’agente immobiliare in tutto ciò?

Prof. Salvatore Coddetta: Tutte le indagini e le ricerche di mercato effettuate dai più prestigiosi istituti di ricerca ci dicono che oggi almeno il 40% dei compratori che hanno acquistato un immobile hanno trovato on-line la loro casa. Credo che questo sia un numero da prendere in seria considerazione. Sempre più consumatori utilizzano dispositivi mobili per accedere a Internet tutti i giorni, e questo significa che se il sito di una agenzia immobiliare non è ottimizzato per il mobile si rischia di perdere quel traffico che pure si è stati bravi a generare e soprattutto si rischia di perdere quel 40% di acquirenti che ha trovato on-line la sua casa. In un mondo che si va sempre più digitalizzando, perché limitare la presenza digitale al computer, quando si può estendere al cellulare o al tablet?

Nando: Quali vantaggi può trarre un agente immobiliare da un efficace strategia di mobile marketing immobiliare?

Prof. Salvatore Coddetta: Un numero crescente di agenti sta attuando strategie di mobile marketing immobiliari per generare più leads e fornire un servizio migliore ai propri clienti.  Le ragioni di questa tendenza sono molte. Ad esempio, mentre un messaggio di posta elettronica inviato da un agente immobiliare a una lista di potenziali clienti, mediamente viene aperto dal 10% delle persone, i messaggi di testo (SMS) vengono aperti dal 97% delle persone e il 90% di queste persone lo legge nei primi 3 minuti dalla sua ricezione. Questi tassi di apertura consentono agli agenti immobiliari di aumentare i contatti con le persone che conoscono senza spammarle. Le persone oggi ricevono un numero così elevato di email che a volte possono risultare fastidiose. Io credo che una delle chiavi di successo per gli agenti immobiliari è quella di diversificare i mezzi con cui contattano le persone nel loro database. Il mobile marketing immobiliare è un modo molto efficace per diversificare i mezzi e rimanere nella mente dei clienti.

Nando: Perché si rischia grosso a restarne fuori?

Prof. Salvatore Coddetta: Perché la generazione Y, anche chiamata Millennials, cioè composta da coloro che sono nati tra il 1980 e il 2000 (tra i 17 e i 37 anni di età), rappresenta oggi il 75% degli italiani, e sono proprio coloro che stanno cercando di comprare una casa; Sono anche una grande popolazione su Internet. Le persone che navigano sul web di questa fascia di età sono circa 8,3 milioni di persone.

Devi considerare Nando che i Millennials sono persone nate con un telefono cellulare in mano. Sono persone che non ricordano neanche un mondo senza internet. Per questo magari desidererebbero poter prenotare un appuntamento con un agente immobiliare tramite una app mobile.

Nando: Quali sono gli elementi vincenti di una campagna di mobile marketing immobiliare?

Prof. Salvatore Coddetta: Innanzitutto la velocità e la chiarezza dei contenuti è fondamentale. Quando un utente richiede un informazione a un’agenzia tramite app si aspetta una risposta immediata. Il contenuto mobile è generalmente consumato mentre gli utenti sono in movimento. Il lettore potrebbe essere in attesa a una fermata dell’autobus ed avere solo il tempo di leggere o guardare piccoli frammenti di contenuti. Per questo il messaggio inviato deve essere facile da leggere, e la chiamata all’azione deve essere molto chiara.

Poi è utile ricordare che il successo del marketing mobile è nella personalizzazione. Il mobile marketing non è un marketing di massa come quello della TV per intenderci, ma è più un marketing riservato a una specifica nicchia di mercato, un target ben preciso. Le agenzie immobiliari devono creare messaggi di marketing altamente mirati e rilevanti e inviarli solo a coloro che hanno optato per ricevere i messaggi.

E infine un elemento vincente per una campagna di mobile marketing immobiliare consiste nel raggiunge i potenziali clienti attraverso diverse piattaforme: video, social, messaggi di testo, APP, ecc.

Nando: Può dare dei consigli agli agenti immobiliari su gli errori da evitare come la peste bubbonica?

Prof. Salvatore Coddetta: Certo gli errori principali da evitare sono 3.

ERRORE 1: TRATTARE GLI UTENTI MOBILE COME FOSSERO UTENTIWEB

Gli utenti mobile non sono uguali a quelli che provengono dal web. Gli utenti mobile non vogliono scaricare una brochure completa o un intero sito web. Non hanno tempo per fare queste cose mentre camminano. Gli utenti mobile vogliono una soluzione rapida. La prima regola che devi ricordare è quella di dare al tuo pubblico mobile le stesse cose che vorresti fossero date a te quando consulti il tuo smartphone mentre cammini, corri, lavori o fai qualcos’altro. Tutto ciò che offri deve essere specifico per posizione, attività ed esperienze del consumatore. Fondamentalmente il tuo lavoro è quello di trovare il contenuto che è rilevante per il consumatore e fare in modo che arrivi al consumatore.

ERRORE 2: IGNORARE LE LIMITAZIONI DEL DISPOSITIVO MOBILE

I telefoni cellulari sono in grado di fare più cose rispetto ai PC, ma hanno anche dei limiti. Ad esempio, uno schermo su un telefono cellulare è notevolmente più piccolo di un desktop. Per questo motivo, non infastidire il pubblico con un lungo modulo da compilare per registrarsi al tuo sito mobile. Anche se utilizzano uno smartphone con una tastiera, gli utenti mobile non amano digitare una tonnellata di informazioni. Rendilo semplice, chiedendo ad esempio soltanto un nome e un indirizzo email. Molti telefoni possono stampare le informazioni per le principali stampanti, ma  la maggior parte delle persone non portano stampanti in giro con loro e non sono vicino a casa o in ufficio quando utilizzano i loro telefoni cellulari. Ricorda che gli smartphone non hanno un mouse e che il minimo tocco di un dito su un touch screen nel posto sbagliato può portare quell’utente altrove in un batter d’occhio. Inoltre, alcuni utenti potrebbero avere limitazioni di larghezza di banda e costi di eccedenza per megabyte. L’obiettivo è quello di mantenere un servizio di informazione semplice, pur essendo creativo.

ERRORE 3: IGNORARE LE FUNZIONALITÀ DEGLI SMARTPHONE

Gli smartphone hanno diverse funzionalità che i PC non hanno.

Innanzitutto lo smartphone è un telefono cellulare: Potrebbe essere una buona idea quella di mettere un link aggiuntivo nel testo che invii tramite sms, il quale permetta al cliente di effettuare una chiamata al tuo numero verde.

Lo smartphone ha una foto camera: Un’altra buona idea potrebbe essere quella di invitare i tuoi clienti a partecipare a un concorso fotografico in cui saranno premiate le loro immagini più belle del quartiere.

Lo smartphone ha anche una Videocamera: Usa questa funzione per condividere piccole clip di case in vendita o dei tuoi servizi.

SMS: Invia ai tuoi clienti un sondaggio o un link via sms (o whatsapp) a nuovi post sul tuo blog.

Geolocalizzazione: La maggior parte dei dispositivi mobili hanno un GPS integrato che consente alle applicazioni di dire dove l’utente è. Utilizza le informazioni sulla specifica posizione dell’utente per guidare i tuoi clienti a vedere gli immobili che hai a disposizione in questo momento.

Calendario: I dispositivi mobili hanno un calendario di modo che i clienti possano facilmente ricordare la data degli appuntamenti e delle visite che hanno prenotato con te.

Nando: Sms è ancora una delle più potenti strategie di mobile marketing immobiliare, cosa dicono i numeri?

Prof. Salvatore Coddetta: Beh, ad esempio i numeri dicono che nel mondo ci sono più persone che hanno uno smartphone (6,8 miliardi di persone) che uno spazzolino da denti (4,2 miliardi di persone).

A parte questo dato curioso, i numeri dicono che  nonostante la diffusione della massagistica istantanea (Whatsapp, Telegram, ecc.) vengono ancora inviati molti SMS (circa 2,12 trilioni di messaggi all’anno). E che questi SMS hanno un alto tasso di apertura (circa il 97%) e che la maggior parte (circa il 90%) vengono letti entro i primi 3 minuti dalla loro ricezione.

I dati dicono anche che le persone oggi preferiscono ricevere informazioni tramite SMS, non lo considerano SPAM (solo il 10% dei messaggi inviati viene considerato SPAM), e L’ 83% degli utenti dichiara di voler ricevere un massimo di due messaggi di testo al mese. Le statistiche dell’SMS marketing mostrano come due invii al mese sia il numero perfetto per ricevere attenzione e non infastidire gli utenti.

Nando: Come fare Bluetooth Proximity Marketing, e qual è il vantaggio competitivo per un agente immobiliare?

Prof. Salvatore Coddetta: Come tutti sappiamo la tecnologia Bluetooth cerca i dispositivi (telefoni cellulari, Tablet, Computer, ecc.) coperti dal segnale radio entro un raggio di qualche decina di metri mettendoli in comunicazione tra di loro.

In questi ultimi anni, la diffusione dell’utilizzo della tecnologia Bluetooth ha alimentato un mercato dei servizi di Bluetooth Mobile Marketing in settori diversi, da quelli B2B a quelli B2C, coinvolgendo anche il settore immobiliare e creditizio.

Il vantaggio delle azioni e delle campagne di Bluetooth Mobile Marketing o “Marketing di prossimità”̀ con Bluetooth è il costo basso e la grande efficacia. La trasmissione diretta via Bluetooth non ha infatti costi (non viene utilizzata la rete telefonica mobile, il messaggio viene trasmesso via etere direttamente ai dispositivi riceventi), mentre per l’organizzazione e la gestione delle campagne i costi sono di gran lunga inferiori a quelli di altri media.

Attualmente oltre il 90% dei telefoni cellulari è dotato di connessione Bluetooth e della possibilità di ricevere e visualizzare file multimediali (immagini, audio, video, giochi, ecc.). Quasi tutti coloro che possiedono un cellulare lasciano il Bluetooth attivo per la comodità di utilizzare ad esempio un vivavoce per auto, o più semplicemente perchè questa è l’impostazione di default del produttore. Il Marketing di Prossimità con Bluetooth, Bluetooth Mobile Marketing, o Blueooth Advertising è quindi un modo per diffondere messaggi informativi e promozionali (audio, video, testo…) interessando e coinvolgendo tutti gli utenti che si trovano in un’area definita.

Con azioni di Bluetooth Mobile Marketing è quindi possibile veicolare, per fare degli esempi in campo immobiliare, messaggi relativi alla propria agenzia o ai propri immobili:

  1. Promozioni di appartamenti in vendita o in affitto;
  2. Informazioni utili – Diffusione numeri utili, etc.;
  3. Invio contatti – Inoltro contatti e recapiti sulla rubrica telefonica dei dispositivi riceventi;
  4. Invio appuntamenti – Inoltro di note/promemoria sull’agenda dei dispositivi riceventi;
  5. E tutto quello che possa venire in mente…

Ora che acquisti il libro mobile Marketing Immobiliare imparerai anche tu a realizzare campagne di Bluetooth Mobile Marketing, e tante altre strategie potenti.

Nando: Come fare zona con il mobile Marketing Immobiliare?

Prof. Salvatore Coddetta: Beh, ad esempio creare un APP specifica per il quartiere dove stai lavorando è un ottimo modo per conoscere gente che vive in quel quartiere e dimostrargli che non sei interessato solo a vendergli case. L’APP potrebbe anche contenere video e foto del quartiere e informazioni sui servizi locali come i centri commerciali vicini, le scuole, i parchi, le piste ciclabili e così via.

Nando: Ci parli del suo libro (Mobile marketing immobiliare), e del perché un agente immobiliare dovrebbe acquistarlo subito?

Prof. Salvatore Coddetta: Il libro “Mobile Marketing Immobiliare” rappresenta una vera e propria guida per costruire un business immobiliare basato sul mobile marketing. Chiunque legga questo libro acquisirà conoscenze e competenze preziose per costruire un business immobiliare basato sul mobile marketing. Il mobile marketing è un mezzo davvero incredibile per gli agenti immobiliari e in questo libro troverete le istruzioni per usarlo in modo efficace.

Nando: La missione di questo blog è di regalare dei consigli di marketing immobiliare da mettere subito in pratica nell’attività quotidiana. Ci dice i suoi 3 segreti per l’ottimizzazione di una campagna di Mobile Marketing Immobiliare Vincente.

Prof. Salvatore Coddetta: Volentieri Nando. Per me il primo segreto è quello di integrare il mobile marketing all’interno di un più ampio piano di marketing che comprenda anche tutti gli altri tipi di marketing (web marketing ad esempio o marketing tradizionale come cartoline e volantini)

Il secondo segreto consiste nell’avere una strategia o un piano per acquisire gli utenti giusti, quelli in target, che sono realmente interessati ai tuoi servizi.

Il terzo segreto è quello di avere pazienza, non aspettarsi risultati a breve termine, ma nel medio lungo periodo.

Acquista adesso in piena sicurezza (tramite amazon.it) il libro del Prof. Salvatore Coddetta.

Se hai bisogno di un preventivo per un sito web immobiliare ottimizzato per dispositivi mobili, contatta senza impegno Nando Santoro.

Uff: 0823 977 703

Cell: 331 15 67 578

Articolo offerto da navaCASA.it

The following two tabs change content below.

Ferdinando Santoro

SEO, specializzato in adwords immobiliare, facebook immobiliare. Lavora presso navaCASA.it. Se Il contenuto è il re, la perseveranza è la regina. Cell: 331 15 67 578