Come ricevere più contatti da chi cerca casa in vendita e risparmiare in pubblicità. L’ottimizzazione del ROAS

Come ricevere più contatti da chi cerca casa in vendita

L’unico modo che hai per ricevere più contatti dal sito web della tua agenzia immobiliare e al tempo stesso risparmiare sulla pubblicità (in realtà risparmiare NON è il termine giusto, va sostituito con ottimizzare) è quello di avere il pieno controllo su gli accessi.

Mi spiego meglio, devi sapere quali referral (siti web che inviano traffico al tuo sito) sono più utilizzati dal tuo target, e cosa fanno le persone dopo essere atterrati sul sito della nostra agenzia immobiliare (utilizzano un modulo per contattarti, ti telefonano, o consumano solo banda?).

Fantascienza? No? Tutt’altro basta semplicemente installare sul tuo sito internet un tool di analisi. Lo strumento ci permette in modo semplice di capire quali sono i siti (motori di ricerca, social network, campagne di email marketing, ecc..) che portano più persone al tuo sito web, in realtà come accennavo sopra è possibile fare molto di più, possiamo addirittura sapere da quale referral provengono le persone che convertono sul nostro sito (per conversione intendo l’invio di una mail dal sito o una telefonata).

Tutto questo ti dà la possibilità di capire dove dirigere i tuoi investimenti pubblicitari, in gergo tecnico viene detto ottimizzazione del   ROAS (Return On Advertising Spend). A questo punto come non citare JOHN WANAMAKER: Metà del denaro che spendo in pubblicità è sprecato, e il guaio è che non so quale metà sia. Ma stiamo parlando del 1800, e da allora ne è passata d’acqua sotto i ponti, oggi la tecnologia ti dà la possibilità di ottimizzare i tuoi investimenti in advertising online evitando sprechi inutili.

Cerco di essere più esplicito: se tu scoprissi che l’investimento che hai fatto in pubblicità su Internet NON ti ha portato un solo dannato contatto, continueresti ad investire su quella piattaforma?

Se la tua risposta è NO

Allora continua a leggere questa guida perché oggi scoprirai uno strumento di analisi gratuito e facile da installare sul sito della tua agenzia immobiliare che ti darà finalmente la possibilità di avere il pieno controllo sui tuoi investimenti pubblicitari online (evitando di farti perdere soldi) e molto di più.

 

Il tool gratuito che ti consiglio di installare subito, senza perdere più tempo è google analytics, e ti elenco anche i motivi:

Piccola premessa, Cos’è Google analytics.

Analytics è un tool di analisi gratuito messo a disposizione  da Google, mostra le statistiche e i dati relativi agli accessi degli utenti nel  sito web della tua agenzia imm. I dati sono molto facili da leggere (anche per un neofita), perché organizzati in grafici e tabelle.

Per poterne usufruire devi prima creare un account google. Dopo esserti registrato ad analytics ti verrà dato un codice HTML  che va inserito nel sito (dal pannello di controllo è possibile inviarlo direttamente al tuo programmatore).

 

Riprendiamo dai motivi per cui dovresti installare analytics sul tuo sito immobiliare

  • È gratis
  • Con analytics hai la possibilità di accedere a statistiche sull’andamento e sui risultati ottenuti in seguito all’implementazione di una strategia di marketing. Grazie al calendario potrai inoltre confrontare i dati tra più periodi.
  • Puoi scoprire da dove provengono i visitatori del tuo sito web (regione, città, nazione). Ma a cosa serve? Esempio: supponiamo che la tua agenzia tratti immobili turistici in Emilia Romagna, grazie ad analytics scopri che 80% del traffico proviene dalla Germania. La prima cosa che potresti fare è tradurre il sito in tedesco o meglio ancora una campagna pubblicitaria rivolta proprio a quel target.
  • Puoi scoprire quale browser o dispositivo è più utilizzato per accedere al tuo sito.
    Ti anticipo, a cosa serve? Be’, se ti trovi dinanzi ad una situazione in cui la frequenza di rimbalzo (diciamo per comodità che è il tempo di permanenza di un utente sul sito, accedi alla guida ufficiale per una spiegazione più dettagliata) da dispositivo Apple è al 100% (pessima), evidentemente il tuo sito non sta funzionando bene per quel tipo di device (va segnalato subito al tuo webmaster).
  • Puoi sapere da quale link i visitatori del tuo sito sono arrivati. Con lo strumento analytics poi sapere se la campagna di email marketing ha portato i risultati sperati.
  • In analytics è possibile attivare gli obbiettivi e gli eventi, che ci consentono di tracciare le conversioni sul nostro sito (quante persone ci hanno contattato tramite form o telefono. Addirittura possiamo sapere da quale campagna pubblicitaria sono arrivati i prospect).
  • Puoi conoscere i dati demografici delle persone interessate ai tuoi immobili in vendita e in affitto (sesso, età, interessi ecc…). Informazioni d’oro per impostare una campagna facebook ads vincente, (leggi qui cos’è la targetizzazione dettagliata di facebook ads e come usarla).

Questi in realtà sono solo alcuni dei vantaggi, analytics va usato per capirne a pieno la sua potenza.

Un ultimo consiglio che mi sento di darti: Non essere frettoloso nell’analizzare i dati. Quando metti impiedi una nuova campagna pubblicitaria gli devi dare il tempo di andare a regime prima di poterla analizzare, il rischio è che una campagna troppo giovane non generi una massa critica per dei dati scientifici.

 

Uff: 0823 977 703

Email: info@navacasa.it

 

The following two tabs change content below.

Ferdinando Santoro

SEO, specializzato in adwords immobiliare, facebook immobiliare. Lavora presso navaCASA.it. Se Il contenuto è il re, la perseveranza è la regina. Cell: 331 15 67 578