La tecnologia giova tanto al mercato immobiliare. Ma qual è il device, e il sito web più utilizzato in Italia per comprare o affittare casa?

Quando si parla di siti web per la ricerca di case, il pensiero degli addetti ai lavori è subito rivolto ai tanti portali immobiliari. Ma come la pensa invece chi è davvero alla ricerca di casa?

Questo è quanto è emerso da questa curiosa ricerca (sei un agente immobiliare? Ti consiglio di riflettere su questi dati).

Di tutte le età, ambedue i sessi e di ogni nazione, non c’è un identikit ben preciso di chi cerca casa o per curiosità o per reale necessità. Secondo uno studio effettuato da Mitula (aggregatore di annunci immobiliari) in paesi europei come Italia, Francia, Portogallo, Spagna o Inghilterra ha evidenziato che il 67% di chi cerca casa è donna e per quanto riguarda l’ ambito tecnologico, lo smartphone è lo strumento maggiormente usato per effettuare ricerche e dopo l’Italia abbiamo la Spagna e il Regno Unito (56%), seguiti da Portogallo (52%) e Francia (37%), prima invece per consultazioni attraverso Pc (50%). Gli Svizzeri invece, 14%, sono quelli che utilizzano maggiormente i tablet per le proprie ricerche.

 

La tecnologia è il volano della ripresa

Il Mercato immobiliare è in netta ripresa stando a quanto ci fornisce l’ ISTAT con la pubblicazione del mercato immobiliare del III trimestre del 2016. Infatti in questo periodo “le convenzioni notarili di compravendita per unità immobiliari (172.301) mostrano una crescita significativa, segnando un +19,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.”  Questo grazie anche all’ inarrestabile diffusione di dispositivi mobili, che hanno reso il lavoro dell’ agente immobiliare un servizio h24.

È inutile negare che la tecnologia ha fatto passi da giganti negli ultimi anni, e l’agente immobiliare nostrano si è dovuto adeguare di conseguenza. Ma in che modo? E a quale prezzo? Inseguendo il falso mito dei portali immobiliari.

Perché il falso mito?

Perché da una nostra personalissima ricerca ( abbiamo intervistato 137 persone fra Napoli e Caserta) è emerso che nessuno conosce i principali due portali (e tu sai bene di chi sto parlando).

I portali immobiliari sono invisibili senza lui……..

…ovviamente parlo del colosso di Mountain View.

 

Inizia tutto da qui
I più noti portali immobiliari e siti web di rinomate agenzie in franchising sarebbero invisibili, introvabili senza la grande G.

La ricerca della casa online inizia da Google (che NON ha bisogno di presentazioni). Tutto questo dovrebbe farti riflettere sull’ importanza per la tua agenzia imm. di essere presente nelle prime posizioni di Big G.

 

Ma vediamo i numeri

Secondo Google AdWords infatti la parola chiave “case in vendita”  ha un volume di ricerca mensile che si aggira intorno alle 110.000 mila, mentre “case in affitto” fino a 74.000 mila, in rialzo “casa vacanze” che può raggiungere anche 250.000 mila  ricerche ogni mese.

  • Case in vendita Milano: 9.900 ricerche mensili
  • Case in affitto Milano: 18.100 ricerche mensili
  • Case in vendita Roma: 8.100 ricerche mensili
  • Case in affitto Roma: 8.200 ricerche mensili
  • Case in vendita Napoli: 2.900 ricerche mensili
  • Case in affitto Napoli: 3.600 ricerche mensili
  • Case in vendita Torino: 5.400 ricerche mensili
  • Case in affitto Torino: 8.100 ricerche mensili

 

Fonti: Google Trends, Google Consumer Survey

La casa è stata una delle parole più cercate dagli italiani su Google (anno 2016), addirittura più di sport e sesso.

Stando ai dati di google il mattone è ancora per gli Italiani l’investimento per antonomasia: l’80% della popolazione possiede una casa e oltre il 60% della ricchezza nazionale è investita in immobili, per una cifra che ammonta a circa 5,4 trilioni di euro.

 

Ecco come cercano casa oggi gli Italiani:

Internet oltre il 60%

Agenzia immobiliare offline 25%

Solo il 15% dei contatti arriva dal vecchio cartello affisso sulla proprietà messa in vendita.

Il trend si è assolutamente invertito quindi, se prima tutti avevano il proprio agente di fiducia al quale affidarsi per vendere, comprare, affittare o chiedere consigli riguardo l’ambito immobiliare (leggi anche l’importanza del blog per un agenzia immobiliare), ora centinaia di migliaia, addirittura milioni di persone cercano su Google l’affare della vita.

Ti piacerebbe portare i tuoi annunci immobiliari in prima pagina di Google, bypassando i portali?

Ecco la guida gratuita che ti spiega come fare (per accedere clicca qui).

Uff: 0823 977 703

Email: info@navacasa.it

The following two tabs change content below.

Ferdinando Santoro

SEO, specializzato in adwords immobiliare, facebook immobiliare. Lavora presso navaCASA.it. Se Il contenuto è il re, la perseveranza è la regina. Cell: 331 15 67 578